Lo staff

Il Centro di Psicologia Generazioni è nato intorno ad uno staff centrale che ha sviluppato l’idea progettuale e porta avanti quotidianamente la sua concretizzazione. Ognuno di noi, con la sua specialità, incastra le sue attività con quelle degli altri membri dello staff ed i collaboratori. Il risultato finale è un Centro in cui le varie professionalità  si muovono in modo armonioso ed interdipendente, dando agli utenti una percezione di unità e di coordinamento sicuro.

Paola Francesca Spadaro

Sono una psicologa dell’età evolutiva iscritta all’Ordine degli Psicologi della Puglia (n.1977). A dire il vero non mi è sempre chiaro se l’essere una psicologa “infantile” si associ meglio all’età delle persone con cui lavoro o all’età dimostrata qualche volta dalla mia Anima. Gli psicologi dicono di sé stessi che devono avere tanti conti da risolvere con il proprio passato per aver scelto di affrontare un così arduo percorso! In effetti ho scelto di studiare psicologia nel lontano 1996, quando nella transizione dall’adolescenza alla gioventù avevo molta voglia di capire meglio quello che passava nella mia vita, per poterlo usare come strumento per pensare, comunicare e raccontare le vite di/con gli altri. Quando mi sono iscritta alla facoltà di Psicologia dell’Università Sapienza, avevo l’obiettivo di imparare a lavorare con i bambini. Il mio percorso di laurea è stato un cammino di indipendenza, spesso interrotto per lasciare spazio a riflessioni regressive, a rielaborazioni del passato ed a ricostruzioni di nuovi percorsi verso il futuro.

Dal 2003 al 2006 ho studiato all’Università di Bari per diventare Ricercatrice, conseguendo il titolo poco conosciuto ma molto faticoso di Dottore di Ricerca in Psicologia. Questa esperienza è stata di vita oltre che di studio e mi ha portato in luoghi lontani sia fisici che identitari. La mia Anima ha lavorato e studiato in Inghilterra e in California passando anche per vari Paesi dell’Europa, acquisendo quindi modi di vedere, vivere e pensare molto eterogenei. Da ricercatrice mi sono occupata di apprendimento, di identità, di relazioni sociali, di vite online ed offline e di sostenibilità, fino ad approdare ad una consapevolezza che ritengo ancora importante seppure modificabile e negoziabile: trovare la via del cambiamento cercando altri sguardi in sé ed altrove, questo è il punto di forza di una vita che ad un bilancio finale si possa dire felice.

E proprio nell’idea di una ricerca di altri sguardi ed altri sensi, nel 2011 ho cominciato a studiare per diventare psicoterapeuta per l’età evolutiva. Nell’Istituto di Ortofonologia di Roma ho trovato menti, azioni, paradigmi ed occhi che hanno cominciato a solcare dentro di me altre vie per cambiare e per sostenere i cambiamenti negli altri, adulti e bambini. Questo è un percorso che, come amo dire, sto seguendo con la mia bambina Sofia, che soffre con me le assenza-presenze legate alla frequenza della Scuola di Specializzazione e che mi accompagna nella comprensione della mia bambina interiore e nella ricerca di strumenti adatti per “parlare” ai bambini.

E’ da Sofia che parte il Centro Generazioni ed è ai bambini come lei che è dedicato.
Nel Centro offro la mia professionalità come volontaria, consapevole delle ricadute sociali ed economiche che una tale offerta possa determinare sul territorio.

Leggi il mio Curriculum Vitae

_______________________________________________________________

Rita Linda Spadaro – Resposabile dell’Amministrazione e delle Relazioni Esterne

_______________________________________________________________

Francesco Porcelli – Grafica e Web Management

_______________________________________________________________

Collaboratori

Il Centro di Psicologia Generazioni è nato anche grazie al continuo confronto con alcune persone che hanno supportato scientificamente la nascita del Centro fin dalla fase ideativa. Tali persone collaborano adesso nella gestione di alcune specifiche attività del Centro, che non potrebbero essere portate avanti senza il loro concreto ed indefesso lavoro specialistico.

Anna Vantaggio – Psicologa e Psicoterapeuta per l’età evolutiva

_______________________________________________________________

Nicola Malcangio

Psicologo e psicoterapeuta con una formazione ad orientamento dinamico, psicodrammatista lacaniano. Dal 1989 lavora al Centro di Salute Mentale di Canosa di Puglia  dove conduce progetti  di prevenzione in adolescenza e di clinica nell’età adulta. In particolare, si occupa di prevenzione dell’esordio psicotico in età adolescenziale e conduce gruppi di psicodramma analitico rivolti ad adulti.

Dal 2009 svolge la sua attività di psicologo presso il Carcere di Trani ove conduce progetti di formazione.

È formatore in campo psicopedagogico e si interessa del rapporto tra cinema e psicoanalisi.

_______________________________________________________________

Laura Solofrizzo

Sono una terapista della Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva, ho conseguito la mia laurea presso la I^ Facoltà di Medicina e Chirurgia  dell’università “La Sapienza” di  Roma ed  un corso triennale in Psicomotricità, della durata di 2100 ore presso il CISFER di Padova.

La terapia neuropsicomotoria, permette di entrare in comunicazione con gli esseri e le cose che ci circondano, cioè, di stabilire relazioni significanti tra il nostro corpo, le sue sensazioni e le sue produzioni, da una parte, e ciò che è esterno al nostro corpo. Lo stabilirsi di queste relazioni dipende prima di tutto dal desiderio e dal piacere di comunicare. Ciò che noi chiamiamo la nostra personalità è il nostro modo personale di strutturare queste relazioni, il nostro modo si percepire e di reagire.

Dunque, la personalità si struttura e si modifica partendo dalle esperienze relazionali e comincia a strutturarsi a partire dalle prime esperienze corporee, cioè praticamente dalla nascita. La Neuropsicomotricità può definirsi come una pedagogia propria, una pedagogia del corpo, della globalità, una pedagogia attiva, che presta attenzione allo sviluppo e agli apprendimenti attraverso la mediazione corporea. Si rivolge a tutti e non solo a individui in difficoltà. Quindi copre uno spazio di attenzione alla crescita delle capacità di relazione e alla gestione dell’emozione, ma con altrettanta attenzione allo sviluppo globale, all’arricchimento e alla precisione del linguaggio, allo sviluppo delle competenze spaziali, delle capacità sensomotorie, delle capacità di rappresentazione.

_______________________________________________________________

Marianna Lacavalla – Logopedista

Leggi il mio Curriculum Vitae

_______________________________________________________________

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Il presente sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Restando in questo sito acconsenti al loro uso, in caso contrario sei pregato di interrompere la visualizzazione.INFORMATIVA
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: