Musica al Centro Generazioni

La Musica è un Luogo d’elezione per lo sviluppo dell’armonia sensoriale, dell’intelligenza cognitiva e delle emozioni.

In questo luogo, il corpo può danzare, l’orecchio può fermarsi ad ascoltare, la voce può sperimentare tonalità differenti, gli occhi possono seguire il movimento ed il pensiero può svilupparsi in immaginazione creativa attraverso la pianificazione del suono. Quando la musica ci accompagna, il movimento può essere iperattivo o ipotonico senza che nessuno possa giudicarlo patologico; la voce può urlare o essere sottile e non saremo per questo matti o troppo timidi; il pensiero potrà immaginare di essere soli in un bosco silenzioso o in una discoteca frequentatissima e nessuno si sognerà di dirci che in quel momento siamo chiusi nel nostro mondo o stiamo esternalizzando.

Ciò non vuol dire che nel Luogo della musica tutto sia possibile, senza un controllo, anzi. Proprio là dobbiamo imparare a sincronizzarci con il mondo esterno per poter andare al ritmo dei suoni e delle altre persone che sono intorno a noi. Dobbiamo innanzitutto fermarci ad ascoltare per poter emettere produzioni coerenti ed estetiche, in alcuni casi dobbiamo scendere a patti con le regole imposti dagli strumenti ed accettare di non poter fare tutto da soli.

Da molto tempo, la musica è utilizzata come terapia complementare, utile per coadiuvare la classica psicoterapia. Nell’età evolutiva, in particolare, la musicoterapia è stata associata non solo alla psicoterapia ma anche come supporto alla logoterapia ed alla psicomotricità. La musicoterapia appare infatti la forma di arte-terapia più studiata in letteratura scientifica, probabilmente per il suo carattere multidimensionale sul piano degli stimoli sensoriali che può offrire. Si pensi per esempio a quanto il concetto di ritmo sia associato sia allo sviluppo ciclico filogenetico degli Esseri umani, sia allo sviluppo dei piani sensoriali e motori e del pensiero riflessivo nell’ontogenesi del singolo bambino.

La Musica tuttavia non è soltanto utile come terapia per i bambini con disturbi psichici conclamati ma è anche un ottimo luogo per il sostegno allo sviluppo normale. Studi recenti hanno dimostrato come l’apprendimento musicale stimola la corteccia cerebrale, favorendo lo sviluppo della memoria di lavoro e dell’attenzione, lo sviluppo emotivo e dell’autoregolazione affettiva. Tali funzioni sono tutti fondamentali per proteggere il bambino dall’ansia, dallo stress, dai comportamenti aggressivi e dai disturbi di attenzione.

Per queste ragioni, il Centro Generazioni ha iniziato già da un anno a promuovere la musicoterapia sia nei bambini con problematiche comportamentali, linguistiche ed emotive o che sono a rischio di sviluppo delle stesse.

Da quest’anno, oltre alle sessioni di musicoterapia, abbiamo deciso di estendere il lavoro con la musica a tutti i bambini, anche coloro che non hanno difficoltà specifiche o bisogni speciali.

Il nostro intento è infatti di promuovere la prevenzione al disagio psichico, partendo dal sostegno allo sviluppo neuropsichico dei bambini anche molto piccoli.

Questi sono i percorsi musicali che siamo fieri di proporre.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Il presente sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Restando in questo sito acconsenti al loro uso, in caso contrario sei pregato di interrompere la visualizzazione.INFORMATIVA
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: